Pulizia completa della tromba Stampa
Valutazione attuale: / 40
ScarsoOttimo 
Scritto da Administrator   
Cosa per sapere prima di iniziare...

Il documento che andrete a leggere è una pulizia completa dello strumento e dovrebbe essere compiuta circa una volta per mese. Questo assicurerà il movimento facile e ed agile dei pistoni. Le piccole pulizie regolari impediranno alla vostra tromba di essere attaccate dagli agenti che piano piano corrodono il metallo.
Il bocchino, d'altra parte, dovrebbe essere pulito ogni volta prima di riporre lo strumento... A me sinceramente non piacerebbe mangiare con le posate sporche del giorno prima e così non suono con il bocchino usato!
L'autore di questa guida usa una Bach TR300 dorata. Se la tua tromba non è una Bach, non ti preoccupare perché la maggior parte di queste informazioni andranno benissimo. Quando si presenteranno differenze tra questa ed altri modelli verranno sicuramente menzionate quando si incontreranno. Una buona pulizia impiegherà le prime volte approssimativamente una ora e mezza diminuendo di tempo mano a mano che diverrete piu pratici. Da considerare poi, il tempo necessario che ci vuole per asciugare il tutto, e tutto il tempo per rimontare lo strumento. Considerato tutto questo tempo, saranno passate due ore. Questo è un metodo di pulizia straordinaria che va fatto in base all'uso che fate dello strumento. Se usate lo strumento tutti i giorni per più di tre ore al giorno, questo metodo viene consigliato di effettuarlo almeno una volta al mese. Quando io e Alessandro avremo un po più di tempo libero creeremo anche una guida per le pulizie piu semplici.

Cosa per sapere prima di iniziare...

Il documento che andrete a leggere è una pulizia completa dello strumento e dovrebbe essere compiuta circa una volta per mese. Questo assicurerà il movimento facile e ed agile dei pistoni. Le piccole pulizie regolari impediranno alla vostra tromba di essere attaccate dagli agenti che piano piano corrodono il metallo.
Il bocchino, d'altra parte, dovrebbe essere pulito ogni volta prima di riporre lo strumento... A me sinceramente non piacerebbe mangiare con le posate sporche del giorno prima e così non suono con il bocchino usato!

Prima di iniziare guardiamo di cosa abbiamo bisogno per pulire la nostra tromba...

  • Un profondo lavandino o vasca da bagno o una vasca di plastica abbastanza profonda da poter sommergere tutto lo strumento.
  • Sapone da stoviglie liquido... o qualcosa di simile, basta che non abbia azione corrosiva ma solo sgrassante
  • Un vecchio asciugamano grande. L'ideale un telo da mare morbido
  • Molti fazzolettini di carta

    Gli articoli seguenti sono prodotti specializzati per la pulizia della tromba, e possono essere acquistati facilmente in qualsiasi negozio di musica. Oggigiorno si trovano di frequente kit già pronti contenenti tutto il necessario.
  • Un pezzo di stoffa morbida e un bastoncino di ferro (meglio se è di plastica)
  • Uno "Snake" che consiste in una spazzola lunga, flessibile per pulire l nterno della tromba.
  • Stoffa per la lucidatura di argento... fare molta attenzione all'uso eccessivo di questo prodotto
  • Spazzolino per la pulitura del bocchino.
  • Olio per pistoni e grasso. Quello che vi piace di piu (sconsiglio quelli a base minerale).

    Per iniziare...
    Stendete il vecchio asciugamano su una superficie piatta in un posto dove possa rimanere per molte ore senza dover essere tolto. Questa sarà la vostra area di lavoro e fate attenzione che nessuno possa far cadere qualche pezzo del vostro strumento.
    Porta tutto lo strumento montato (a parte il bocchino) al lavandino, o al recipiente precedentemente scelto, ed allinea lo strumento intero al pelo dell'acqua. Una volta allineato, calalo piano nell'acqua e muovi i pistoni così da permettere all'acqua di entrare bene e rapidamente in tutti i percorsi. 


    ATTENZIONE: L'acqua per pulire la tromba deve essere tiepida. L'acqua fredda non è pienamente efficace per pulire e l'acqua troppo calda potrebbe danneggiare le rifiniture dello strumento.

    Mentre tenendo tutte le tre valvole in giù girate la tromba finché tutta l'acqua esce fuori della campana e dall'imboccatura.
    Quando la tromba è completamente piena d'acqua, lasciatela per una decina di minuti a bagno fino a quando l'acqua inizia a freddarsi.
    Togliere la tromba, posarla sull'asciugamano ed iniziare il processo di smontaggio. Prima, rimuovete i pistoni svitando e tirandoli fuori dolcemente dai loro alloggiamenti.

    Non toccate la parte grigia!

    Ogni qualvolta vi occuperete dei pistoni, ricordate di non toccare la parte grigia! Questo componente è fatto di un materiale che si sciupa quando entra in contatto con il grasso delle mani. Il materiale è anche incredibilmente facile da graffiare, fate molta attenzione a evitare di toccarli e se vi è indispensabile, usate una stoffa molto morbida.

    Rimuovete tutti i tre i tappini dal fondo dei tre telai.
    Rimuovete le valvole facendo attenzione a non tirarle con troppa violenza.
    Rimuovete la valvola di accordatura principale e tutte le altre tre valvole dal corpo della tromba.

    Se scegliete di rimuovere le valvole prima dei pistoni fate attenzione a premere i pistoni prima di estrarre le valvole!
    E consigliato sempre di togliere prima i pistoni perche nella sequenza inversa si rischia di far curvare gli ermetici dei pistoni rovinando così lo strumento.

    La pulizia del corpo della tromba...

    Usate lo snake per pulire individualmente ogni sezione. Pulite ogni singolo pezzo del corpo, sia i tratti dritti sia le curve, incluso la campana, imboccatura, e gli alloggiamenti dei pistoni. Cominciate a bagnare il corpo con acqua tiepida.
    Ponete una goccia di detersivo all'inizio del pezzo. Bagnate il serpente di stoffa e infilatelo nel pezzo. Fate molte volte avanti e indietro con il pezzo di stoffa per tutta la lunghezza del pezzo che state pulendo fino a che non si vedranno piu pezzettini di sporco uscire.
    Risciacquate fino a quando non è stato rimosso tutto il sapone.
    Se si sente ancora il profumo del sapone vuol dire che non si è risciacquato bene. La fase del risciacquo è la parte piu stressante e piu lunga dell'intero processo.
    Appena finito di pulire ogni pezzo, riporlo sull'asciugamano togliendo l'acqua in eccesso che potrebbe macchiare il metallo.

    Cose da ricordare per la pulizia all'interno dello strumento:
  • Non usare mai la spazzola per pulire l'interno delle valvole dei pistoni perche non deve essere assolutamente graffiato!
  • E' importante togliere tutto il sapone rimanente all'interno dello strumento perche altrimenti poi si mescola con il lubrificante e si viene a creare un mix gelatinoso molto pericoloso per i pistoni.

    Pulizia dei pistoni e delle valvole Ricordatevi di evitare di graffiare o toccare anche l'interno dei telai delle valvola ed il metallo dei pistoni.
    Bagnate le valvole e passate la stoffa umida dallstremita superiore a quella inferiore, Una goccia di sapone per ogni telaio e strofinare roteando così da distribuire il sapone (da ricordare di non stendere il sapone con le mani!!).
    Muovere in senso verticale il bastonino di plastica cosi da essere sicuri di passare sull'intera superficie del telaio assicurandosi che sia tutto avvolto dalla stoffa e che non righi il metallo.
    Quando tutti e tre i telai sono stati puliti, sciacquateli in modo maniacale ed il corpo intero dello strumento fino a che nessuna traccia di sapone resti all'interno o all'esterno dello strumento. Posate la tromba sull'asciugamano e pulite le gocce d'acqua in eccesso. Come è gia stato detto, queste gocce d'acqua possono formare macchie ed esteticamente brutte che poi una volta asciugate sono difficili da rimuovere.
    Bagnate i pistoni, e strofinateli con la stoffa già insaponata. Lo ricordo un'altra volta, le aree grigie dei pistoni possono essere toccate con la stoffa, ma non con le mani!

    Usate una striscia di stoffa ed inseritela nei fori di ogni pistone a turno. Muovete la striscia di stoffa in senso rotatorio per rimuovere lo sporco dai fori nei pistoni.
    Risciacquate i pistoni. Non abbiate paura di trovare la stoffa dei pistoni bagnato... non sarà danneggiata in alcun modo. Metteli sull'asciugamano per asciugare e vedrete che saranno piu belli di prima.
    Usate lo snake ed una goccia di sapone per lavare i tappini.

    Pulizia del bocchino

    Il bocchino dovrebbe essere lavato sfregando con acqua e dovrebbe essere spazzolato dopo ogni uso, e con il sapone durante la pulizia generale della tromba.
    Bagnate il bocchino ed inserite una goccia di sapone.
    Inserite lo spazzolino per bocchino nella fine della tazza dello stesso. Ruotate lo spazzolino nell'imboccatura e fate movimenti rotatori ed oscillatori per rimuovere tutte le sporcizie.
    Inserite lo spazzolino nell'altra parte del bocchino e fate lo stesso movimento.
    Risciacquate iniziando dalla tazza. Per capire se avete tolto tutto il sapone dal bocchino annusate e se sentite ancora il profumo del sapone dovrete risciacquare un'altra volta fino a far scomparire il profumo.

    Adesso si rimonta

    Assicuratevi che tutti i componenti siano completamente asciutti prima di iniziare a rimonare la tromba.
    Prima, montate i tappini sul fondo dei tre telai dei pistoni. L'ordine nel quale li rimontate non è importante perche sono precisamente identici.
    Montate la coulisse. Se la tromba è un modello tipo la "Stradivarius" dovete prima riassemblare tutta la coulisse e poi rimontarla sulla tromba.
    Prima di rimontare le coulisse sulla tromba spalmate prima un pochino di grasso sulle parti che verranno inserite nella tromba.
    Adesso rimontate anche le piccole coulisse .
    Chiudete tutte le coulisse e togliete il grasso di eccesso con un fazzolettino di carta.
    Guardate il numero stampigliato sulla parte di ottone del pistone. I numeri si riferiscono ai telai nei quali sono inseriti i pistoni. Il primo è quello piu vicino al bocchino. Ovviamente il tre sara quello piu vicino alla campana.
    Inserite i pistoni solo leggermente nei telai. Appliccate dellio per pistoni alla parte grigia del pistone così che scivoli in giù sul metallo e quello in eccesso vada a finire nei tappini per poi uscire dal telaio.
    Fate scivolare piano piano il pistone nel telaio.
    Una volta che il pistone è disceso pienamente, va avvitato per fissarlo al telaio.
    A questo punto lo strumento assemblato può essere esaminato soffiandoci dentro. Se si sente troppa resistenza nel flusso dell'aria, probabilmente avete inserito male un pistone. Non cè un modo di dire quale pistone è montato male, così dovrete esaminarli uno alla volta, mentre si svita il berretto di cima e ruotando il pistone di 180 gradi.
    Come tocco finale, assicuratevi che tutta la superficie esposta sia asciutta e pulita da acqua grasso o olio. Se la vostra tromba è argentata, strofinatela un pochino con la stoffa da lucidatura di argento.
    Godetevi la vostra "nuova" tromba!!

    Spero di aver fatto un buon lavoro. Aspetto vostri commenti sul forum.
  •